PERCORSO INDIVIDUALE BIMBIVIVI: IPERATTIVI – DISATTENTI- PROVOCATORI – OPPOSITIVI

I bambini con disattenzione o iperattività sono molto numerosi.

Queste difficoltà vengono attribuite a cause neurobiologiche che influiscono sulla capacità di controllare il comportamento, l’aggressività, l’attenzione e sulla capacità di pianificare le proprie azioni….Le cause sono davvero ‘solo’ neurobiologiche?

Spesso c’è poca chiarezza su questo tema e il fatto di non definire la reale causa che provoca agitazione nel bambino e difficoltà nel veicolare in modo mirato la sua attenzione e le sue energie  comporta il fatto di non fornire al bambino un aiuto adeguato ai suoi reali bisogni, lasciando continuare e -spesso- peggiorare i suoi comportamenti problema!

Queste difficoltà, nell’80 % dei casi sono in concomitanza con una o più difficoltà dell’età evolutiva: disturbo oppositivo provocatorio, disturbo della condotta, disturbi specifici dell’apprendimento, disturbi d’ansia, disturbi dell’umore.

Tali difficoltà, nel bambino, unite a conseguenti  bassa autostima ed insicurezze – se non considerate ed affrontate adeguatamente- possono portare ad

  • insuccessi a livello scolastico
  • insuccessi a livello relazionale
  • a comportamenti di devianza.

Questi dati aggiornati parlano di difficoltà che si manifestano nei bambini  a scuola, nei gruppi e nelle famiglie dove spesso le cause della sofferenza del bambino, sono le stesse per cui quel bambino viene

  • mal tollerato
  • “etichettato” dal contesto
  • non aiutato, nè indirizzato
  • Il bambino in questo modo si sente solo
  • abbandonato a se stesso maturando sentimenti di frustrazione, rabbia, sfiducia che vanno a peggiorare i suoi comportamenti, le sue prestazioni e le relazioni con pari, adulti  e famiglia.

Le cause che stanno alla base delle difficoltà sopracitate spesso rimangono confuse o con possibili intrecci ad altre concause anche nonostante una diagnosi (che non sempre viene fatta, che non sempre è esaustiva).

I bambini con queste difficoltà possono trovare un aiuto adeguato e mirato solo da un Professionista competente ed esperto, specializzato nel settore.

L’esperienza e le conoscenze specifiche mi permettono di lavorare con i bambini che presentano tali dinamiche in una modalità globale ed integrata che li porta ad essere  ‘compresi’ e ‘riabilitati’, guidati a gestire gli aspetti difficili e i punti di forza per manifestare anche i talenti e le risorse che li aiuteranno a costruire un’immagine di sè sana e relazioni ed esperienze soddisfacenti.

Ecco come Aiutare tuo figlio:

PERCORSO INDIVIDUALE BIMBIVIVI

  • 5 incontri da un’ora e trenta minuti: un’ora di attività col bambino (o bambino e mamma- bambino e famiglia) e trenta minuti di condivisione di strategie con la famiglia
  • contatti telefonici e e-mail tra un incontro e l’altro
  • condivisione di strategie e modalità replicabili nel quotidiano
  • contatti con insegnanti ed eventuali specialisti in rete con la famiglia per la condivisione di informazioni e strategie da portare avanti in coerenza
  • Redazione di una relazione di sintesi rispetto alle osservazioni e al lavoro svolto o ad un ulteriore progetto pedagogico

 

  • Le attività si svolgono secondo i metodi propri della Pedagogia Clinica, parte della Psicomotricità, Yoga della risata. Tramite tali metodi instauro col bambino una relazione di empatia e profonda fiducia per andare via via a far emergere i vissuti  difficili attraverso attività esperienziali che permettono al bambino di contattare, accettare e liberare le emozioni che lo bloccano o gli impediscono di stabilire equilibri nella gestione delle sue potenzialità. Questo lascia traccia profonda nel bambino che – in modo naturale- porterà le modalità sperimentate nel quotidiano per rispondere alle difficoltà e alle sfide nei vari contesti in cui interagisce.

 

  • Le attività si possono svolgere presso il mio Studio Privato a Reggio Emilia, oppure a domicilio (presso la famiglia richiedente).

Questo percorso ti permetterà di

  • comprendere che ciò che fa il tuo bambino (comportamenti incontrollati, aggressivi, non adeguati ecc.) non è una sua scelta ma ha una cusa precisa che chiariremo insieme
  • conoscere strumenti e modalità per affrontare e gestire tali difficoltà
  • intraprendere un percorso strutturato dove tuo figlio si sperimenterà a livello globale (corporeo, emotivo, cognitivo, comportamentale, esperienziale) per potenziare i suoi punti di forza e depotenziare e ri-orientare i comportamenti problema
  • acquisire -come genitore- strumenti di conoscenza e consapevolezza per ristabilire una rinnovata complicità con tuo figlio: per saper comprendere e aiutare tuo figlio in ogni occasione!
  • acquisire- come genitore- strumenti di conoscenza e consapevolezza per la gestione dei tuoi stati d’animo e di una comunicazione efficace e mirata con tuo figlio, con gli insegnanti, con gli specialisti
  • Raggiungere come genitori e  figlio un livello di comprensione, consapevolezza e complicità tali da poter affrontare e gestire le difficoltà del quotidiano (scuola, sport, ambienti sociali) incanalando al meglio le risorse di tutti

Per fare questo è necessario un lavoro mirato sul bambino in sinergia con la famiglia e la rete educativa (scuola ed eventuali specialisti del territorio)

Quali saranno i risultati concreti che potrai ottenere:

  • tuo figlio si sentirà accettato e compreso e per questo più sereno: questo attenuerà i suoi atteggiamenti aggressivi e calmerà i suoi comportamenti
  • Sentirà supporto dalla rete educativa (famiglia- scuola- specialista- ) questo gli darà più fiducia e rinforzerà la sua autostima riattivando la voglia e la capacità di fare e collaborare
  • vivrà attraverso esperienze concrete, mirate e strutturate il contatto con i propri talenti e questo gli farà sentire ciò che di buono ha e può dare
  • si sentirà ‘visto’ e ‘accolto’ per le risorse e i punti di forza e questo sposterà la sua attenzione dai comportamenti disfunzionali a quelli positivi che sperimenterà come  più “vantaggiosi”
  • avrete- come nucleo famiglia-figlio-  strumenti per capirvi davvero e comunicare e questo vi permetterà di affrontare le difficoltà e trovare insieme le soluzioni
  • I sentimenti di sfiducia, impotenza, frustrazione, disorientamento, rabbia verranno sostituiti da consapevolezza, ordine, fiducia, comprensione, accettazione, giocosità,  Amore

Lavorare con tuo figlio e con me su questi obiettivi sarà piacevole e soprattutto una solida realtà!

Una realtà che tuo figlio si merita. Una realtà che la vostra famiglia si merita!

Ogni risultato solido e concreto si raggiunge con un impegno autentico e concreto fatto di energia, disponibilità a mettersi in gioco, investimento  di tempo e investimento economico.

L’investimento per l’intero percorso che comprende

  • 5 incontri da un’ora e trenta minuti
  • contatti telefonici o e-mail tra un incontro e l’altro
  • esercizi replicabili
  • strumenti che rimangono alla famiglia per sempre
  • colloquio con insegnanti ed eventuali specialisti
  • redazione e condivisione di una Relazione di sintesi che rimane alla famiglia

è di  300  euro totali

” A fare le stesse cose si ottengono gli stessi risultati”

A. Einstein

Tu cosa stai facendo per fare la differenza con tuo figlio?

Leggi le testimonianze di chi ha già lavorato con me!   http://www.bimbivivi.com/testimonianze/

Contattami!  http://www.bimbivivi.com/contattami/

 

 

 

P. Iva 02683610352 - albo 3838
Susy Bellesia - Via F. Casartelli 16 - 42122 Reggio Emilia Reggio Emilia
susybellesia@bimbivivi.com